Carta Prepagata PostePay Evolution: Richiesta, Costi, Ricarica, Opinioni e Recensione

La PostePay Evolution è una carta emessa da Poste Italiane che va ad integrare alcune funzionalità della PostePay classica. In particolare si tratta di una prepagata con codice IBAN del circuito Mastercard, con un alto sistema di protezione che garantisce la possibilità di utilizzo su tutti i circuiti, anche online.

Come richiederla e come attivarla

Per richiedere la carta è necessario recarsi presso l’ufficio postale con i documenti necessari ovvero documento di identità e codice fiscale. A questo punto vengono dati al cliente dei moduli da riempire con i propri dati anagrafici. Una volta terminata la procedura viene rilasciata una busta gialla che contiene la carta e un’altra busta che associa un PIN. Una volta a casa è necessario procedere all’attivazione della stessa mediante accesso al sito internet di Poste Italiane.

Quali operazioni si possono effettuare con la carta

La carta è di fatto una PostePay che ha però IBAN e viaggia su circuito Mastercard. Questa permette di effettuare ricariche e pagamenti in tutto il mondo, acquisti nei negozi e negli store online e svolgere tutte le principali funzioni bancarie. È possibile farsi accreditare lo stipendio, effettuare e ricevere un bonifico, domiciliare le utenze, ricevere pagamenti (comunicando l’IBAN), effettuare pagamenti contactless attraverso i POS abilitati.

Costi e Limti

Quando viene emessa la carta è richiesto un costo di cinque euro e una ricarica minima di 15 euro, il canone annuo è di dieci euro. Il massimale che può essere caricato sulla carta è di trenta mila euro. Per ricaricare è possibile farlo attraverso il sito ufficiale, l’applicazione, la sim, i ricevitori Sisal e gli ATM. L’importo massimo di ricarica fruibile è di 100 mila euro per ogni persona, online è possibile ricaricare fino a 3mila euro per ogni operazione ed è possibile effettuare un massimo di 2 ricariche al giorno.

Il prelievo prevede un limite di 600 euro, per un totale di 2500 euro mensili. I trasferimenti da PostePay hanno un massimale di 25 euro al giorno. I pagamenti che possono essere effettuati hanno dei tetti di 3500 euro al giorno e 10 mila euro al mese. I bonifici hanno sempre un costo di 1 euro tramite il sito, 3.50 presso ufficio postale. Il Postagiro invece ha un costo di 0.50 euro, l’accredito dello stipendio è gratuito. I prelievi da ATM sono gratuiti, dagli uffici postali hanno un costo di 1 euro, da ATM bancario 2 euro, in tutti i Paesi extra Europa 5 euro. Sui pagamenti non vi sono commissioni.

Applicazione Poste Italiane: disponibile e compatibilità

La carta è gestibile, come tutte quelle emesse da Poste Italiane, attraverso l’applicazione ufficiale. Questa è disponibile sia per IOS che Android, permette di autorizzare pagamenti, controllare saldo e lista movimenti, i limiti delle carte, inviare denaro, pagare i bollettini, effettuare ricariche, accumulare sconti. Con i servizi disponibili ci sono molti sconti integrati: sul carburante, sui parcheggi e titoli di viaggio, sul trasporto urbano nazionale.

PostePay Evolution

È compatibile con tutti i sistemi di pagamento automatici attraverso le altre applicazioni. Per le funzionalità è necessario associare il numero di telefono. La carta è dotata di tantissimi sistemi volti a proteggere la sicurezza della persona e del suo capitale, per questo anche attraverso l’installazione dell’applicazione non si corre alcun rischio.

Come verificare il saldo sulla carta

Verificare il saldo sulla carta PostePay Evolution è molto semplice. Scaricando l’applicazione ufficiale i dati sono sempre disponibili online, in qualunque momento e in qualunque parte del mondo ci si trovi, con una semplice connessione ad internet. Altrimenti è possibile accedere mediante il sito internet nella propria pagina e visualizzare le informazioni relative alla carta, recarsi presso un ATM abilitato e inserire la carta.

Conclusioni

PostePay Evolution è uno strumento molto comodo che permette di gestire le proprie finanze in maniera intuitiva. È al pari di un conto corrente in fatto di possibilità ed è quindi ideale per i piccoli risparmiatori che non necessitano di un vero e proprio conto bancario.

I costi sono piuttosto limitati e per questo è ideale anche per i più giovani che cercano una soluzione dotata di IBAN. Il plafond è abbastanza ampio con i suoi 30mila euro ed è accessoriato da tante possibilità e agevolazioni come il mini prestito BancoPosta, la Sicurezza Web, la velocità delle operazioni e gli sconti BancoPosta. Si tratta quindi di uno dei prodotti di punta di Poste Italiane, ricco di funzionalità e facile da usare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *