Carte di Credito Virtuali: Cosa Sono, Differenze, Come Richiederle e Costi

Viviamo in un mondo sempre più digitalizzato, qualsiasi cosa ormai viaggia attraverso il linguaggio binario e tra questi ovviamente regna lo scambio monetario nelle diverse funzioni di pagamenti, versamenti ecc. Ti sarai chiesto: Esistono le carte di credito virtuali?, la risposta è si e se sei interessato prenditi due minuti e continua a leggere questo articolo.

Che cosa è una carta di credito.

Prima di fornirti ulteriori informazioni in merito alle carte di credito virtuali vediamo insieme che cosa è e che funzione ha una carta di credito, probabilmente tu già ne sei a conoscenza ma ricordarlo potrebbe essere proficuo per qualche altro lettore meno preparato. La carta di credito, di materiale plastico, è uno strumento elettronico usato per i pagamenti; dispone di un chip all’interno del quale sono memorizzati tutti i dati identificativi del titolare e dell’istituto finanziario emittente. Chi può emettere una carta di credito? A svolgere questo servizio sono le banche e le poste secondo i propri piani organizzativi. Mastercard, Visa, BancoPosta, American Express sono solo alcuni esempi di carte di credito. L’utilizzo di quest’ultime non si limita alle attività quotidiane di acquisti ma a tutto ciò che riguarda qualsiasi tipo di scambio monetario.

carta virtuale online

Che differenza c’è allora tra la carta di credito di plastica e quella virtuale?

Molte banche e altri istituti finanziari offrono il servizio della carta virtuale, questo sistema virtuale permette di “nascondere” quelli che sono i codici della carta di credito fisica. Nel caso in cui un individuo possiede intenzioni poco benevoli, è possibile grazie a questo sistema virtuale evitare che la carta venisse clonata, pertanto si garantisce una sicurezza maggiore al cliente. Per creare una carta di credito virtuale occorre chiaramente prima possederne una reale. Nel caso in cui non hai fatto richiesta della virtuale contemporaneamente a quella reale tranquillo, nessun problema. Puoi benissimo fare richiesta alla banca successivamente, anche online senza la necessità di recarti in banca fisicamente. Sulla carta di plastica c’è un codice di 16 cifre, una data di scadenza e sulla facciata retrostante un CVV2. Nel momento in cui viene emessa una carta virtuale saranno emessi nuovi dati numerici quali il codice di 16 cifre, la scadenza e il CVV2.

Migliori Carte Virtuali


Carta Ricaricabile virtuale Hype Start – Mastercard
Sito Web www.Hype.it

Il gruppo banca Sella offre il servizio di emissione della carta virtuale prepagata “Hype Start”, in Italia momentaneamente è una delle più usate grazie all’ottimale utilizzo in app. La registrazione è gratuita e la procedura dura al massimo 5 minuti. Puoi effettuare tutte le operazioni di una carta normale come: prelievi, bonifici e ricariche.

Inoltre il conto e la carta hanno un regolare Iban. Non presenta costi di gestione e soprattutto non ci sono commissioni da pagare ( la sola commissione riguarda se si effettua la ricarica in contanti, in quel caso dovrai pagare 2€ e per il pagamento di bollettini con un costo che varia da 1€ a 1,99€). La carta è sicura ed ha una polizza di protezione sugli acquisti online. Inoltre puoi guadagnare facendo shopping grazie alla sezione cashback, con molti brand a disposizione dove effettuare acquisti e ricevere indietro fino al 10€ di cashback.

Carta di credito virtuale Revolut

Un altro esempio di carta di credito virtuale è “Revolut”, utilizzandola col proprio smartphone per effettuare trasferimenti e pagamenti di denaro grazie al servizio offerto dalla propria banca, infatti è possibile attivarla dalla stessa app nella sezione “Carte” cliccando su “Virtuale” e potrà essere subito utilizzata per gli acquisti in rete.

App e Carta virtuale YAP
Sito Web: www.appyap.it


Un ulteriore esempio di carta virtuale è “YAP”, proprio dopo la sua attivazione online non verrà spedita alcuna carta fisica perché nasce e rimane virtuale. Si può utilizzare sin da subito dalla sua attivazione che avviene in maniera istantanea e può essere facilmente ricaricata tramite bonifico bancario, attraverso punti di vendita Sisal o ancora più semplicemente attraverso un’altra carta di credito. Inserisci questo codice in fase di registrazione: CCPYAP

Inserisci questo codice in fase di registrazione: CCPYAP

Bene, siamo giunti al termine di questo articolo. Ti sei stancato? Spero di no. Il mio interesse è quello di darti più informazioni possibili e utili e spero che tutto quanto lo sia stato. Oggi giorno è molto utile avere con se una carta virtuale, sia per lo shopping online ormai del quale non possiamo farne a meno, sia per i pagamenti, trasferimenti, versamenti ecc. Nelle nostre vite è quasi indispensabile. Con l’augurio che tu possa trovare una carta ottimale per i tuoi bisogni: Buona carta virtuale!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui