Carte di credito Findomestic: Vantaggi, Costi e Recensioni

Le carte di credito Findomestic sono prodotti che permettono di avere a propria disposizione uno strumento con il quale è possibile effettuare spese in maniera semplice e rapida, oppure richiedere un anticipo di credito per fronteggiare spese impreviste. Scopriamo quali sono le tre varianti e quali caratteristiche le contraddistinguono.

Findomestic
Findomestic

Carta Nova

La carta di credito Nova Findomestic è il prodotto ideale per coloro che utilizzano con una frequenza non prevedono di farne un uso frequente. Grazie al Findomestic Club si prende inoltre parte ad un programma per cui ogni acquisto consente di ottenere un certo numero di punti che possono poi essere convertiti in svariati premi quali buoni sconto e non solo. Carta Nova è un prodotto con il quale è possibile compiere svariate operazioni, tra cui acquisti presso gli esercenti fisici, inserendo il codice PIN e scegliendo se pagare immediatamente usando il credito del conto al quale è associata la carta oppure se pagare a fine mese o a rate. Con questa carta è possibile pagare le bollette delle utenze quali energia elettrica e telefono, acquistare le ricariche telefoniche, fare acquisti online e prelievi dallo sportello bancomat. Inoltre è possibile richiedere un anticipo di credito fino a tre mila euro per fronteggiare determinate spese. La carta di credito Findomestic Nova può essere gestita mediante l’applicazione Findomestic, che permette di effettuare i pagamenti e scegliere il numero delle rate del debito acceso in caso di richiesta di anticipo di denaro. La carta è compatibile con Google Pay e Apple Pay. Può essere richiesta dai maggiorenni con reddito fisso direttamente online, scegliendola tra i vari prodotti disponibili, oppure recandosi presso lo sportello bancario.

Costi, Limiti e Vantaggi

Carta Nova è completamente gratuita per quanto concerne il canone annuo e la quota di rilascio: le due uniche spese che si devono sostenere sono quelle relative all’uso mensile e all’imposta di bollo. Qualora la carta venga usata anche solo una volta durante il corso del mese, si sostiene un costo di 3,99 euro mentre l’imposta di bollo per l’invio dell’estratto conto è di 2 euro. Il limite della somma che può essere richiesta come anticipo è di 3 mila euro sui quali gravano i tassi TAN del 15,36% e il TAEG del 21,42%. Inoltre la rata massima sostenibile mensilmente è di 120 euro. Il saldo può essere verificato direttamente sul sito o con l’applicazione per dispositivi mobili, così come è possibile richiedere l’invio dei documenti direttamente a casa propria. La carta deve essere associata al conto Findomestic per essere ricaricata mediante i pagamenti ricevuti oppure con la procedura che si svolge presso lo sportello bancario o l’ATM.

Carta Aura e Aura Gold

Carta Aura Findomestic è un prodotto adatto per coloro che necessitano di anticipi di piccole somme di denaro, avendo al tempo stesso la possibilità di effettuare il rimborso in maniera semplice. Si tratta di un prodotto che permette di effettuare operazioni come i pagamenti delle utenze, dell’assicurazione dell’auto, nonché effettuare compere online. Tra i principali vantaggi vi è l’assicurazione che tutela in caso di furto o spese non autorizzate per un minimo di 75 euro e un massimo di 1000. Inoltre è possibile utilizzare la carta per effettuare le compere sul web. La carta Aura può essere gestita direttamente tramite l’app per dispositivi mobili Findomestic, che consente di gestire i pagamenti e controllare il saldo e la lista movimenti. Questo metodo di pagamento è compatibile con Google Pay e Apple Pay. Per richiedere questa carta è possibile registrarsi sul sito Findomestic, cercare il prodotto e compilare la domanda di richiesta sul sito stesso. L’attivazione avviene con il primo acquisto o registrando la carta sul sito della banca.

Findomestic carta aura
Carta Aura Findomestic

Costi, Limiti e Vantaggi

Sono tre i costi che caratterizzano questa carta: il canone mensile pari a 1,03 euro in caso di utilizzo della carta, 2 euro di bollo per l’invio dell’estratto conto a casa e infine 4,62 euro per il prelievo di denaro presso ATM. Non sono invece previsti costi per il rilascio della carta. Il limite di richiesta di anticipo di denaro è fissata a 2,500 euro su cui grava un TAEG del 22,92% per il pagamento su conto corrente e del 24% circa per il pagamento con bollettino, mentre il TAN e del 19,2% sul conto e del 22% per il bollettino. Il saldo può essere verificato sull’app per dispositivi mobili oppure tramite la banca o lo sportello ATM. In alternativa, con il pagamento di 2 euro, è possibile sfruttare l’invio del bollettino presso la propria abitazione. La ricarica della carta avviene mediante collegamento con il conto corrente e il ricevimento del denaro sul medesimo.

Considerazioni Finali

Carta Nova è una soluzione piuttosto vantaggiosa per coloro che non effettuano pagamenti frequenti. Non prevedere costi di gestione eccessivamente elevati e prevedere diverse soluzioni personalizzabili a seconda delle esigenze. Carta Aura è una valida alternativa alla Gold, la quale si presenta con le medesime caratteristiche e solamente qualche copertura aggiuntiva in caso di smarrimento o furto. I tassi di interesse tendono a essere piuttosto elevati specialmente quando si paga usando il bollettino postale, mentre l’assenza di costi di gestione la rende uno strumento interessante. Grazie al programma Findomestic Club è possibile accedere a diversi vantaggi come sconti e altri.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui