Carta prepagata SisalPay

Forse avrai già sentito parlare di SisalPay o hai avuto modo di usare questo servizio almeno una volta. Si tratta di una società che si occupa essenzialmente della digitalizzazione dei pagamenti e diffusa su tutto il territorio italiano, basti pensare solamente ai più di 45mila punti vendita presenti e operativi. A consolidare la posizione dominante sul mercato ha contribuito anche la collaborazione con l’istituto Banca 5 avvenuta a Dicembre del 2019. Tra i tanti servizi che la società offre ai suoi consumatori se n’è aggiunto uno recentemente, la carta SisalPay. Ti illustrerò ora cosa sia dettagliatamente.

Introduzione

La carta SisalPay è una carta prepagata emessa dalla società Wirecard Card Solution sita in Germania, praticamente un’azienda che svolge funzioni analoghe a quelle di SisalPay. Il circuito a cui è associata la carta è quello internazionale di Mastercard con tutti i vantaggi che ne conseguono in termini d’usabilità giornaliera. L’IBAN risulta presente così come la funzione contactless per tutti gli acquisti pari o inferiori a 25 Euro.

Operazioni, funzioni, vantaggi

La carta si presta a tutte le attività più comuni come l’invio o la ricezione di bonifici, il prelievo che è sempre possibile da qualunque ATM indipendentemente da dove ti trovi, se in Italia, Ue o persino Extra UE. Sulla carta sarà possibile anche farsi accreditare il proprio stipendio o ricevere transazioni grazie alla presenza dell’IBAN. Molto vantaggiosa è infine la funzionalità Cashback tramite cui si potrà partecipare al Cashback statale e ricevere indietro un importo fino al 10% delle spese fatte. Tutti i prodotti interessati saranno visualizzabili comodamente tramite il motore di ricerca interno dell’app.

Costi e limiti

I costi non sono molti e anche per questa la carta SisalPay è orientata ai giovani, senza tralasciare però gli adulti con profili di spesa di livello medio. Rilascio e attivazione sono due attività a zero costi per il cliente, mentre il canone da pagare ogni anno è di 5 Euro. Il canone annuo previsto è anch’esso di 5 Euro. Se sfortunatamente dovessi danneggiare o perdere la carta in tuo possesso, potrai richiederne una sostitutiva al costo di 5 Euro.

La ricarica incide per 1,50 Euro se eseguita in un punto Sisal abilitato. I bonifici, invece, hanno un costo di 1 Euro ma solamente quelli in uscita, quelli in entrata zero spese. Sono presenti ovviamente anche determinati limiti. Il possessore di una carta può averne a disposizione solo una per anagrafica. L’importo della ricarica non può oltrepassare i 3.000 Euro giornalieri, 15.000 Euro a settimana, 20.000 Euro al mese e 50.000 Euro all’anno. E’ possibile svolgere un numero limite di operazioni di 3 giornaliere, 50 al mese e 500 all’anno. Tutti i bonifici ricevuti non devono superare la quota dei 3.500 Euro quotidiani. L’attività del prelievo è vincolata a un massimale di 30.000 Euro annuali.

App per smartphone

E’ disponibile un’app sia per Android sia per Ios con cui gestire le proprie movimentazioni e sottoporre a modifica qualunque aspetto relativo alle opzioni d’utilizzo in qualsiasi momento. Non presente invece la possibilità di associazione con Google Pay e Apple Pay.

Come verificare il saldo e i movimenti

Puoi verificare tutti i tuoi movimenti e il saldo a disposizione in 3 modi: andando personalmente in un punto Sisal e sottoponendo la tua richiesta, sfruttando la sezione dedicata e personalizzata sul sito o semplicemente dal tuo smartphone accedendo all’app proprietaria.

nuova carta prepagata sisalpay

Come ricaricare la carta

Puoi ricaricare la tua carta in ogni centro Sisal preposto e ti ricordo nuovamente come la prima ricarica abbia zero costi, dalla seconda in poi previsto un esborso di 1.50 Euro.

Come richiederla e attivarla

L’estrema semplicità della carta e la sua adattabilità alle tue esigenze quotidiane vengono espletate chiaramente nella procedura di richiesta. Non dovrai fare altro che individuare il punto Sisal abilitato più vicino a te, una volta lì sottoporre all’attenzione di un operatore la tua richiesta e dopo aver compilato gli appositi moduli informativi e fornito i tuoi documenti di riconoscimento e codice fiscale, non ti resterà che eseguire una prima ricarica gratuita e la carta verrà automaticamente attivata risultando perfettamente operativa sin da subito.

Conclusioni, opinioni e considerazioni finali

Quando si decide di optare per una carta SisalPay, quella che ci si ritrova tra le mani è una carta che, nonostante possa essere non in grado di accontentare un’utenza del segmento business, risulta perfettamente idonea nel soddisfare tutte le esigenze e piccole spese della vita di tutti i giorni. Se hai bisogno di una carta che con pochi costi tu possa sfruttare a tuo piacimento per operazioni come bonifici, pagamenti, prelievi e anche per l’accredito dello stipendio, la carta SisalPay è quella giusta per te.

Senza considerare poi che per ogni tuo acquisto puoi contare su un’estrema tutela garantita. Il protocollo di sicurezza supplementare 3D Secure di cui è dotato la carta t’impedirà preventivamente qualsiasi operazione possa mettere a rischio le tue finanze e questo sia presso gli esercenti fisici sia online. In definitiva quindi SisalPay è una carta che pur non godendo del fascino e aplomb di altre più rinomate, ha dalla sua funzionalità e sicurezza di prim’ordine.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here