Carta Blu Amex: la recensione completa

Carta Blu American Express, offerta da noto istituto di credito leader di mercato, è un prodotto molto interessante, con caratteristiche uniche che la diversificano da altre carte Amex. La prima di queste è che l’importo speso potrà essere pagato a saldo o a rate, senza dimenticare la linea di credito personalizzata, che nel caso di Carta Blu American Express è fino a 5.000 euro. In altre parole parliamo di una carta revolving. In questa recensione completa vedremo dunque come funziona la carta, i limiti, come controllare saldo e lista movimenti, come effettuare la richiesta e tutto quello che occorre sapere.

Carta Blu American Express: come funziona?

Abbiamo detto che Carta Blu American Express ha una serie di caratteristiche che la distinguono da altre carte Amex. Parliamo di una carta di credito con cui è possibile pagare in modo piuttosto flessibile, dal momento che sarà possibile appunto pagare a saldo o eventualmente a rate. Un’altra caratteristica principale risiede nella possibilità di ottenere una linea di credito personalizzata.

Questa verrà decisa da American Express secondo alcuni parametri, fino a 5.000 euro. La linea di credito ogni mese viene ricaricata in maniera automatica in corrispondenza del rimborso mensile, così da avere sempre a disposizione nuove riserve di credito da utilizzare per gli acquisti futuri. Attraverso il Programma Rimborso Acquisti inoltre, è possibile ottenere il rimborso di un prodotto acquistato con Carta Blu nel caso il venditore non accettasse il cambio.

Anteprima del sito della Carta Blu Amex
Anteprima del sito della Carta Blu Amex

Costi e limiti di Carta Blu American Express

I costi legati a Carta Blu American Express rappresentano uno dei suoi punti di forza. È infatti presente un canone annuale di soli 35 euro, che risulta più contenuto rispetto ad altri competitor del mercato. Tra l’altro, per il primo anno, tale canone non è nemmeno presente. Per quanto riguarda il rimborso di quanto speso, come anticipato è possibile in due modalità.

La prima consiste nel tipico saldo in unica soluzione, che chiaramente permette di non vedersi calcolato alcun interesse passivo. La seconda opzione consiste nel pagamento rateale. Questa caratteristica permette alla carta di essere considerata una revolving, perché attraverso tale metodologia di rimborso, sarà possibile effettuare nuovi acquisti senza che ogni volta si renda necessaria la pratica di ottenimento del finanziamento.

L’unica condizione in questo caso, è che l’importo da saldare non sia inferiore ai 40 euro, come previsto dal contratto. Ad ogni modo, il tasso di interesse previsto per il rimborso rateale è pari al 23,69%. Tra le altre caratteristiche di Carta Blu American Express, troviamo anche il programma di cashback, che permette di recuperare una parte delle spese sostenute.

Tale programma permette di avere un ritorno economico pari all’1% di tutti gli acquisti effettuati nel corso di un anno solare. Sono esclusi da questo conteggio i prelievi di denaro effettuati agli sportelli bancomat ATM. L’accredito della percentuale di cashback avverrà direttamente sulla Carta Blu American Express. Infine, per aver diritto, il cliente dovrà essere regolare nei pagamenti.

Carta Blu American Express: app per smartphone, saldo e lista movimenti

Attraverso l’app di Amex, è possibile tenere sotto controllo Carta Blu American Express, quindi verificare le ultime spese e il saldo. Utilizzando invece Qui American Express, sarà possibile conoscere quali sono gli esercizi commerciali che accettano la carta. Da non dimenticare nemmeno che carta Blu è compatibile con Apple Pay.

In altre parole, per i possessori di iPhone, iPad, o Apple Wacht, è possibile utilizzare il terminale in questione per effettuare i pagamenti anziché la carta. Sarà possibile effettuare la transazione solamente avvicinando tale terminale ad lettore POS, che chiaramente deve essere dotato di tecnologia Contactless. In questo caso, per importi fino a 25 euro, non è nemmeno necessario inserire il codice PIN.

Anteprima carta Blu Amex

Come richiedere e attivare Carta Blu American Express

Come avviene per qualsiasi carta Amex, anche per ottenere Carta Blu American Express è necessario soddisfare alcuni requisiti, tra cui:

• Essere maggiorenne.
• Avere la residenza italiana, o in alternativa un indirizzo di corrispondenza italiano.
• Avere un conto corrente bancario, o eventualmente postale. Il codice IBAN fornito al momento della richiesta non potrà corrispondere a quello di una carta prepagata.
• Avere un reddito lordo annuale non inferiore a 11.000 euro.

Per la richiesta vera e propria, sarà dunque necessario presentare il codice IBAN di un conto corrente, un documento d’identità non scaduto, come la carta d’identità o in alternativa la patente, e il codice fiscale. In quest’ultimo caso sono valide anche la tessera sanitaria o la carta d’identità elettronica.

Carta Blu American Express: vantaggi

Carta Blu American Express presenta numerosi vantaggi, alcuni dei quali sono oggettivamente interessanti. In prima battuta troviamo, come visto, la flessibilità di pagamento e la linea di credito fino a 5.000. Da menzionare anche il programma rimborso acquisti e quello di cashback. Ma non finisce qui, perché decisamente interessante per un prodotto di questo tipo, è anche l’assicurazione infortuni viaggi, con un massimale in caso di decesso del titolare, di 50.000 euro.

Carta Blu American Express: in conclusione

Considerando i numerosi vantaggi offerti da Carta Blu American Express, non possiamo che esprimere un’opinione positiva su Carta Blu American Express. Tra l’altro, leggendo le moltissime recensioni presenti in rete su questo prodotto, non si potrà che trovare conferma di tale affermazione. A completare il quadro positivo, il servizio assistenza disponibile H.24 sette giorni su sette, disponibile al numero 06.72.282.

Scopri di più sul sito ufficiale: https://www.americanexpress.com/it/carte-di-credito/carta-blu/.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui